Cinque Terre

Escursione alle Cinque Terre

Organizziamo sia escursioni giornaliere da Roma e dalle maggiori città italiane sia trasferimenti dai principali aereoporti e porti italiani  (Civitavecchia, Napoli, Livorno).

Scoprirai un territorio in cui il mare e la terra sono fusi in un’area affascinante e suggestiva. 18 km di costa rocciosa ricca di baie, spiagge e meravigliosi fondali, circondati da montagne che corrono parallele alla costa. Terrazze coltivate con vigne e oliveti, tenute sotto controllo da antiche mure di pietra. Un’eredità naturalistica di grande varietà. Sentieri che conducono a viste mozzafiato. In sintesi, le “Cinque Terre” sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO fin dal 1997

Info…

Scopri il tuo posto preferito! Non esitare a chiederci ulteriori informazioni; saremo lieti di aiutarti!

Leggi di Più

Monterosso

Monterosso al Mare è il paese più grande delle Cinque Terre e anche il primo ad essere documentato(1056). Esso consiste di due distretti, il vecchio centro e Fegina, la parte più turistica, Monterosso al Mare inoltre è impreziosito da importi monumenti.

Vernazza

Vernazza, considerato da molti il paese più affascinante delle Cinque Terre, è documentato per la prima volta nel 1080. Il notevole raggiunto dal villaggio in età medievale è ancora oggi testimoniato dalla sua urbanistica.

Corniglia

Corniglia, l’unico paese delle Cinque Terre non in contatto con il mare, si erge sulla cima di un promontorio roccioso. Le sue basse e ampie case sono più simili a quelle dell’ hinterland che alle tipiche casa costiere, prova che la tradizionale vocazione del paese è sempre stata più verso l’entroterra cheverso il mare.

Manarola

Manarola è un gioiello, ricco di tipiche case a torre in stile genovese. Fondato durante il XII sec, il paese probabilmente deriva il suo nomedal latino “magna roea”, una grande ruota di mulino presente nel paese.

Riomaggiore

Abbiamo le prima notizie di Riomaggiore soltanto nel 1251, quando gli abitanti del distretto di Carpena, allargatisi sulla costa, rinnegarono la fedeltà alla Repubblica di Genova. Tra il 1200 e il 1300 gli abitanti di questi insediamenti decisero di scendere verso il mare e di dare vita a questo paese.